logo
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetuer adipiscing elit, sed diam nonummy nibh euismod tincidunt ut laoreet dolore magna aliquam erat volutpat. Ut wisi enim ad minim veniam, quis nostrud exerci tation.
banner
About      Faq       Contact     Shop
ROTONDA DEI MILLE 1, BERGAMO, BG
+(39) 379-1352033

Come funziona la Tonal Analysis

Paola Farina Styling  Armocromia   Come funziona la Tonal Analysis

Come funziona la Tonal Analysis

Nei post precedenti abbiamo parlato della Seasonal Color Analysis e di tutte le teorie successive. Oggi voglio approfondire la Tonal Analysis. Meno conosciuta della Seasonal, la Tonal è utile se una caratteristica tonale è più evidente di altre. Dobbiamo considerare i nostri colori personali come un modo per descrivere noi stessi. Così alcuni di noi avranno come caratteristica dominante il chiaro, altri lo scuro, altri ancora il caldo e così via.

tonal analysis cosa e

L’analisi tonale, infatti, si basa su 6 famiglie di caratteristiche tonali:

  • Chiaro/scuro
  • Freddo/caldo
  • Intenso/soffuso
corso armocromia tonal analysis milano

Queste famiglie condividono l’intero spettro dei colori, ma hanno in comune una sola caratteristica dominante. Chi per esempio è “caldo” avrà nella sua palette tutte e sole le tonalità più calde. La famiglia dei colori chiari, invece, raggrupperà tutte le tonalità chiare. Quella dei colori scuri le nuance più scure e così via. Dal momento che ciascuna famiglia raggruppa l’intero spettro dei colori, è sbagliato dire che “a X non dona il verde”. Esisterà certamente una sfumatura di verde adatta a X.

corso armocromia tonal analysis bergamo

A questo punto, vi starete chiedendo come scegliere il metodo più corretto. Semplice, la Seasonal Color Analysis è la scelta migliore se una persona ha due o tre caratteristiche. Se invece c’è un’unica caratteristica dominante, allora è meglio la Tonal Analysis.

Vediamo in dettaglio le caratteristiche di ogni famiglia: i colori chiari

La famiglia dei colori chiari comprende tutti i colori più chiari. Cosa intendiamo con colore chiaro? Semplicemente che al colore è stato aggiunto molto bianco. Chi rientra in questa famiglia ha come caratteristica il fatto di essere “chiaro”. Il contrasto tra pelle, occhi e capelli è minimo e senza make-up questi individui appaiono “privi di colore”. Le persone che appartengono a questo gruppo possono avere caratteristiche calde o fredde, tuttavia ciò che ha il sopravvento è proprio l’aspetto “chiaro”. Cate Blachette è l’esempio perfetto.

tonal analysis light

La famiglia dei colori scuri

La famiglia dei colori scuri, invece, comprende tutti i toni scuri e profondi. Victoria Bechkam incarna perfettamente le caratteristiche di questo gruppo. Anche in questo caso gli individui potranno avere elementi di caldo o freddo, ma la dominante sarà lo “scuro”. I colori scuri e corposi saranno le tonalità più adatte.

tonal analysis dark

La famiglia dei colori caldi

Nella famiglia dei colori caldi rientrano tutte le persone dai capelli rossi naturali o con la pelle dorata. Tutti i colori che fanno parte di questa famiglia hanno un sottotono giallo. Il pigmento giallo è capace di regalare subito un effetto “glow” alla pelle! L’attrice Marcia Cross ne è una degna rappresentante.

tonal analysis warm

La famiglia dei colori freddi

Kate Middleton, invece, incarna perfettamente le caratteristiche della famiglia dei colori freddi. I colori di questa palette hanno tutti un sottotono blu, che li rende decisamente “cool”. Pelle diafana o rosata e iridi di ghiaccio sono le caratteristiche più frequenti negli individui che appartengono a questo gruppo.

tonal analysis cool

La famiglia dei colori soffusi

La famiglia dei colori soffusi è rappresentata da Glenn Close. Spesso in questo gruppo rientrano quelle persone che hanno caratteristiche in conflitto tra di loro. Possono cioè avere per esempio capelli dai toni caldi e occhi dai toni freddi oppure capelli chiari e occhi scuri. Pensate per esempio alla bellissima Aishwarya Rai, pelle leggermente dorata, capelli castani e occhi grigio-verdi.

tonal analysis soft muted

Con la Seasonal Color Analysis, Aishwarya viene identificata dai consulenti più maldestri come una primavera o un’estate. Il risultato è imbarazzante in entrambi i casi. In realtà è un autunno soft. Con la Tonal Analysis le viene immediatamente assegnata la famiglia dei colori soft, perché il “soft” è la caratteristica tonale più evidente. In sintesi, questa “confusione” regala a queste persone un mix affascinante e sofisticato… E un lavoro extra per i consulenti d’immagine! Ecco allora che la Tonal Analysis ci solleva dal problema di trovare la stagione corretta. Le tonalità più soft sono quelle che enfatizzano meglio i loro colori naturali.

tonal analysis bright

La famiglia dei colori brillanti

Infine Megan Fox incarna perfettamente la famiglia dei colori intensi. Chi appartiene a questo gruppo ha colori vividi, definiti, brillanti. Tutte le caratteristiche di questi individui contribuiscono a restituire un’immagine nitida, anche senza make-up. La pelle è tonica, gli occhi splendenti e la palette deve tenere conto di questi aspetti. Chi rientra in questa famiglia dovrà scegliere solo sfumature pure, ovvero quelle composte solo dal pigmento di colore puro. Solo i toni puri, infatti, potranno bilanciare la loro estrema luminosità.

No Comments
Leave a Comment: