Come si determina la forma del viso?

Semplice, osservando i lineamenti esterni, in particolare l’ampiezza della fronte, degli zigomi e della mascella. Individuare la forma corretta del proprio viso è utile per scegliere non solo gli accessori più adatti, ma anche il make up e l’hair styling giusto e lo scollo di un abito o di un maglione.

viso ovale

Viso ovale

Erroneamente si tende a prestare poca importanza ai dettagli. Chi mai farà attenzione alla scollatura di un vestito o di una camicia? In realtà la consulenza d’immagine ci insegna che sono spesso i particolari a fare la differenza. Avere stile è la virtù dei forti, è la ricerca dell’equilibrio che è in tutti noi. Avere stile è, in fondo, essere un po’ Zen.

Ecco perché una buona consulenza d’immagine non può prescindere da un’attenta analisi del volto. Ci sono sette forme del viso, ma in realtà possono essere molte di più perché un volto può essere la combinazione di più forme. Tutte sono comuni a uomini e donne. Di fatto la moda ha scoperto la parità di genere ben prima del movimento #Metoo.

Come funziona l’analisi del viso?

Quando osserviamo un viso dobbiamo considerare la relazione tra le sue parti e il movimento delle linee che lo compongono. Il movimento, curvo, diritto o una combinazione tra i due, disegna la silhouette di un volto, determinando la sua forma.

Nello specifico potremo avere un viso ovale, tondo, squadrato, allungato, a triangolo, a triangolo invertito (a cuore) e a diamante. Una volta determinata la forma dovremo concentrarci primo sulla direzione delle sue linee interne (orizzontale, verticale e diagonale) e poi sulla proporzione tra i diversi elementi (occhi, fronte, bocca…).

Viso tondo

Viso tondo

Tutti questi elementi, insieme alla texture e al pattern, ci aiuteranno a stabilire tipologia e dimensione degli accessori, il tipo di stampe e la loro grandezza, ma anche i tessuti più adatti. Vediamo ora nel dettaglio le principali caratteristiche di ciascuna forma.

La forme

Il viso ovale è quello più bilanciato. Più lungo che largo ha un mento arrotondato e una zona zigomatica più ampia rispetto alla fronte e alla mandibola. Liv Tyler è un ottimo esempio di viso ovale.

Il viso tondo è vistoso. È la forma più corta e spesso chi ha questo tipo di volto ha anche un collo non particolarmente lungo. La modella Gigi Hadid ha un bellissimo viso tondo.

Nel viso squadrato fronte, zigomi e mascella hanno la stessa larghezza. La linea del mento è ben definita e il collo è corto. Demi Moore è l’icona per eccellenza.

Il viso allungato è più lungo che largo, appare un po’ piatto perché fronte, zigomi e mascella hanno la stessa ampiezza. Ma nessuno si sognerebbe di dire che Sarah Jessica Parker non è favolosa!

viso-a-triangolo

Viso a triangolo

Christina Ricci con la sua fronte ampia e il mento appuntito è un esempio di viso a cuore o triangolo invertito.

Mentre la felina Halle Barry ha un viso a diamante, con zigomi ben delineati e mento scolpito. Peraltro in ottima compagnia con Victoria Beckham.

Infine Minni Driver, con la mascella volitiva e la fronte piccola, è un esempio perfetto di viso a triangolo.